Arriva nel trapanese “Infanzia in gioco”

Arriva nel trapanese “Infanzia in gioco”

Pubblicato il:

Infanzia in gioco è un progetto di Humana Mente S.C.S. Onlus, realtà del terzo settore che da anni, grazie al proprio Centro di Psicologia e Psicoterapia, si impegna nel territorio di Trapani nella realizzazione di interventi di cura, prevenzione e promozione del benessere in ambito psicologico ed educativo con particolare attenzione all’infanzia e alle famiglie.

Infanzia in gioco è un progetto di Humana Mente S.C.S. Onlus, realtà del terzo settore che da anni, grazie al proprio Centro di Psicologia e Psicoterapia, si impegna nel territorio di Trapani nella realizzazione di interventi di cura, prevenzione e promozione del benessere in ambito psicologico ed educativo con particolare attenzione all’infanzia e alle famiglie.

Il progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, nasce dall’idea, condivisa con altri 21 partner (di cui 9 co-finanziatori e 12 in collaborazione volontaria), di diffondere nel territorio provinciale di Trapani la cultura alla partecipazione e al coinvolgimento delle famiglie con bambini fra gli 0 e i 6 anni.

Il progetto prevede l’apertura di sei Spazi Infanzia in gioco fruibili dall’intera comunità: luoghi d’incontro, gioco, scambio e condivisione, non solo per le famiglie, ma anche per le realtà associative locali. L’obiettivo è generare processi educativi e di crescita sempre più autonomi e sostenibili nel tempo.

Agli spazi gioco si affiancheranno due servizi utili a fornire supporto alle famiglie quali: il servizio di Consulenza Psico-pedagogica e lo Sportello Informativo che orienterà sulle possibilità per bambini e famiglie presenti nel territorio.

Infanzia in gioco avrà anche un percorso di Outdoor education che sorgerà in un’area boschiva del comune di Erice all’interno dei giardini della struttura dell’Istituto Incoronata.

Non solo spazi fisici di incontro e crescita: Infanzia in Gioco propone anche Formazione nei confronti della comunità educante (insegnanti, operatori sociali, educatori e genitori). Si tratta anche di occasioni capaci di generare un fruttuoso confronto tra le istituzioni (scuole, servizi sociali, comuni), il terzo settore e le realtà associative attraverso le riunioni programmate dal Tavolo tecnico provinciale che avrà il compito di mettere in collegamento tutte le agenzie educative che a vario titolo si occupano del tema infanzia 0-6.

Gli obiettivi del progetto sono diversi. Principalmente quello di creare degli spazi dedicati ai bambini della fascia 0-6 anni e le loro famiglie, sperimentare e condividere nuove prassi che possano diventare da stimolo e sollecitare il desiderio di una diffusione e una continuità di questi servizi. Le famiglie spesso si trovano nella difficoltà di non avere delle reti di supporto formali ed informali dopo la nascita dei loro figli, pensiamo che a Trapani sia fondamentale provare ad offrire questa opportunità, partendo dall’idea che Humana Mente Onlus, e i partner coinvolti, daranno avvio alle azioni descritte ma che i servizi nel tempo potranno essere sostenuti e potenziati dalla comunità educante che nel frattempo verrà sollecitata a una maggiore unità e partecipazione. La rete già è in espansione attraverso il prezioso contributo di tutti gli attori, ma l’obiettivo è di raggiungere un numero adeguato di protocolli di intesa che formalizzino la partecipazione di più agenti educativi possibili per garantire la sostenibilità degli interventi sia oggi che nel futuro.

Infanzia in gioco…per combattere la povertà educativa, formare i formatori e costruire percorsi di condivisione.